iten

D'ANTINO NICOLA

2034
v
Ics
Nato a Caramanico d'Abruzzo nel 1880. Frequenta dal 1898 lo studio di Ettore Ximenes a Roma e in seguito si reca a Napoli, per frequentare la locale Accademia di Belle Arti. Esordisce alla mostra degli Amatori e Cultori del 1906 e partecipa quindi a numerose altre manifestazioni a Milano, Roma, Torino, Venezia e Parigi. Nel 1927 modella due statue per lo Stadio dei Marmi di Roma e, sempre in campo monumentale, realizza la grande fontana luminosa a L'Aquila. Nell'ultima parte della sua vita artistica, riprende la pratica della pittura, e modella anche alcune medaglie. Muore a Roma nel 1966.

Artista presente nella collezione di medaglie della GAMEC (galleria d'arte moderna e contemporanea) di Bergamo

iten

Medaglisti e Incisori