iten

Artista

GAMEC
SUCC. 2005:

DE LUCA MARIA PAOLA

1988
Ics
Ics
Nata nel 1966. Ha studiato all'Accademia di Belle Arti a Roma e in seguito alla Scuola dell'Arte della Medaglia. Sue medaglie sono state presentate in mostre, sia in Italia che all'estero.

DE MARCHIS GIANDOMENICO

2327
v
Ics
Nato il 24 ottobre 1893 a Villadeati nel Monferrato. Ha frequentato la sezione artistica dell'Istituto Professionale di Torino. Ufficiale dei Bersaglieri, dal 1911 è stato poi istruttore di educazione fisica all'Accademia Militare della Farnesina in Roma. Ha lasciato nel 1935 la carriera militare per dedicarsi completamente alla scultura. Per brevi periodi si è recato a Londra, poi in Spagna, quindi è ritornato a Roma. La sua firma appare su alcune medaglie di soggetto militare.

DE MARCHIS MARIO

1632
Ics
Ics
Nato a Roma nel 1908. Scultore, orafo, medaglista. Allievo e collaboratore dello scultore Publio Morbiducci. Si è diplomato al Liceo Artistico di Roma. Ha partecipato a numerose esposizioni nazionali e internazionali, tra cui quella della Medaglia religiosa a Roma nel 1961 e nel 1963. Sue opere sono in collezioni pubbliche e private. E' morto a Roma nella primavera del 1978.

DE MEO GERARDO

906
Ics
v
Nato a Maranola in provincia di Latina. Dedicatosi inizialmente alla pittura ed al restauro, ha poi trovato, dopo l’incontro con Emilio Greco, più profonda ispirazione nella scultura, alla quale si è dedicato quasi totalmete. Le sue opere sono indirizzate principalmente verso l’ambito religioso e sono state realizzate per chiese, cattedrali, basiliche sia in Italia sia all’estero. Ha partecipato a numeroso esposizioni tra cui la mostra “Koiné”, a Vicenza, nel 2001. La sua firma figura anche su medaglie fuse e coniate.

DE PALOS GIANFRANCO

1532
Ics
Ics
E' nato nel 1942 a Roma. Ha frequentato la Scuola degli Artefici di Brera sotto la guida di Ettore Calvelli. Ha anche svolto attività  di ceramista e si è dedicato a studi musicali. Ha presentato varie mostre personali e partecipato a collettive sia in Italia che all'estero. Ha esposto anche medaglie: tra l'altro era presente all'esposizione della FIDEM nel 2002, a Parigi. Sue opere si trovano in gallerie pubbliche e collezioni private. Vive e lavora a Sesto S. Giovanni in provincia di Milano.

DE POI VITTORIO

1410
Ics
Ics
Incisore citato nello studio di Mario Traina sugli Anni Santi, quale autore di 10 placchette a ricordo dell'Anno Santo 1975.

DE POL G.

1452
Ics
Ics
Attivo nel XX secolo. Tra l'altro, insieme con L. Ghinassi è autore della medaglia che ricorda il Vertice Mondiale sull'Alimentazione della FAO, svoltosi a Roma dal 13 al 17 novembre del 1996. Sue opere sono state presentate in mostre di settore.

DE PREDIS GIOVANNI AMBROGIO

1479
Ics
Ics
Noto pittore della prima metà  del '500 che lavorava alla Zecca di Milano ai tempi del soggiorno nella città  di Leonardo da Vinci. Fu incaricato, tra l'altro, dall'Imperatore Massimiliano di progettare una speciale serie di monete. Alcuni studiosi gli attribuiscono non solo l'esecuzione dei bozzetti ma anche la realizzazione dei conii di alcune monete per gli Sforza.

DE ROSA GENNARO

992
Ics
v
Nato a Napoli il 1985, dove attualmente risiede. Ha frequentato i corsi di plastica ornamentale all’Accademia di Belle Arti della sua città. Suoi lavori erano presenti all’esposizione di medaglie e placchette, ispirate al “Futurismo”, inaugurata a Napoli nel giugno del 2009.

DE ROSA PROSPERO

1320
Ics
Ics
Lavorò alla Zecca dì Napoli nella prima metà  dell'800, sotto la direzione di F. Rega. Ha modellato, tra l'altro, la medaglia che ricorda l'assunzione al trono di Ferdinando II (anno 1830).

DE ROSALES EMANUELE O.

1473
Ics
Ics
Nato l'8 luglio 1873. Allievo dello scultore E. Barrias, trascorse la maggior parte degli anni giovanili tra Parigi e Londra. Attivo anche in Italia e in Svizzera, si è trasferito poi negli USA. Autore di busti, di opere a soggetto storico e di genere. Suoi lavori sono conservati in Musei e Gallerie in Italia e all'estero. Tra l'altro ha preparato i modelli per la medaglia in onore del Senatore Borletti, fondatore della Rinascente, coniata nel 1942.

DE ROSE E.

1354
Ics
Ics
Artista citato nel volume: "Banche e Medaglie - Gli Anniversari", quale autore dei modelli della medaglia per il Centenario di Fondazione della Cassa di Risparmio di S. Miniato (1930).

DE ROSE L.

958
Ics
v
Artista citato nel volume: "Banche e Medaglie - Gli Anniversari", quale autore dei modelli della medaglia per il Centenario di Fondazione della Cassa di Risparmio di S. Miniato, coniata nel 1930.

DE ROSSI GIOVANNI ANTONIO

1330
Ics
Ics
Incisore di gemme e medaglista nato nel 1517. Si trasferì a Roma da Venezia nel 1544. Nel 1560 risulta incisore alla Zecca di Roma insieme ad Alessandro Cesati. Rimase alla zecca fino al 1573 e morì poco tempo dopo. Lavorò per i Papi Paolo IV, Pio V e Gregorio XIII. Fu anche un incisore di cammei molto stimato.

DE SAVII TOMMASO

1288
Ics
Ics
Lavorò alla Zecca di Venezia quale incisore dal 1606 al 1611. Di lui si conosce anche una pregevole placchetta. Anche il fratello Camillo lavorò alla Zecca di Venezia nel periodo che va dal 1611 al 1628. In quest'ultimo anno è ricordato come autore dei conii per le monete della Zecca di Cattaro.

DE SETA VALERIO

1577
Ics
v
E' nato a Roma il 24 dicembre 1967. Ha frequentato, dopo la Maturità  Artistica, la Scuola dell'Arte della Medaglia, dal 1988 al 1989. Dal 1992 opera nell'ambito dello studio di incisione della Zecca Italiana. Ha realizzato modelli per medaglie: tra i molti eseguiti citiamo quello per la Chiesa di S. Croce di Lecce che fa parte della serie "Le stelle del Barocco Leccese" e recentemente quello per il centenario per il giro d’Italia nel 2009.

DE SIMONI LUCIANA

1517
Ics
v
Nata a Frascati, in provincia di Roma, nel 1957. Ha frequentato i corsi della Scuola dell'Arte della Medaglia, a Roma. Per concorso, ha fatto parte per circa quattro anni del Centro filatelico del Poligrafico dello Stato, ed è poi passata al reparto incisori della Zecca. Oltre a un discreto numero di medaglie ha realizzato alcuni conii per monete della Repubblica Italiana e della Repubblica di S. Marino, tra cui il conio da 2 cent. di Euro italiano, raffigurante la Mole Antonelliana.

DE VECCHI ERCOLE

1468
Ics
Ics
Scultore attivo in ambito lombardo. Compiuti gli studi artistici, ha svolto un'attività  molto diversificata per committenze pubbliche e private. Ha eseguito anche modelli per medaglie, con tematica sacra. Tra l'altro era presente alla mostra della FIDEM a Parigi nel 2002.

DE' POMIS PIETRO

1321
Ics
Ics
Pittore, architetto e medaglista. Nato a Lodi intorno al 1565 lavorò in Austria alla fine del XVI secolo, presso l'arciduca Ferdinando del Tirolo e successivamente a Gratz, dove morì nel 1633.

DEFENDI GIANCARLO

1434
v
Ics
E' nato a Bergamo nel 1946. Ha frequentato dapprima la Scuola d'Arte A. Fantoni di Bergamo e quindi la Scuola d'Arte di Cantù, conseguendo il diploma di intagliatore. Ha esordito nel 1967 presentandosi con una personale alla galleria "Il Fondaco" di Bergamo. In seguito ha allestito mostre personali sia in Italia che all'estero. Ha partecipato anche a numerose manifestazioni e mostre collettive. E' stato docente di scultura al Liceo Artistico di Bergamo. Autore di diversi monumenti e bassorilievi, a carattere sacro e profano. Ha realizzato molti modelli per medaglie per Associazioni, Enti, Industrie di Bergamo e provincia. Lavora e risiede a Ponteranica.

DEGLI ESPOSTI VALDO

1306
Ics
Ics
Nato nel 1934, Attivo in ambito toscano. E' stato presente in diverse esposizioni medaglistiche sia in Italia che all'estero: in particolare a diverse edizioni della Mostra Internazionale della Medaglia e della Placchetta d'Arte, di Arezzo. Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private.

DEL BORGO GEROLAMO

1287
Ics
Ics
Fu attivo alla Zecca di Roma all'inizio del 1500. Al suo posto subentrò, nel 1529, Benvenuto Cellini.

DEL BRAVO PIERLUIGI

1288
Ics
Ics
Attivo nel XX secolo, residente a Pisa. Tra i lavori da lui realizzati, figurano anche alcune medaglie, coniate della ditta Pazzaglia: in particolare quella commemorativa della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare.

DEL BUFALO PAOLA

1270
Ics
Ics
Nata a Roma nel 1966. Ha conseguito il diploma dì Maturità  Classica e successivamente è stata allieva della Scuola dell'Arte della Medaglia dal 1988 al 1992. Ha realizzato diversi modelli per medaglie.

DEL CONTE A.

1277
Ics
Ics
Allievo di Antonio Fabris e incisore alla Zecca granducale di Firenze nel XIX secolo.

DEL DEBBIO ANTELO

1058
Ics
v
Nato nel 1901 a Viareggio, si trasferisce successivamente con la sua famiglia a San Paolo del Brasile. Ritornato in Italia consegue il diploma di belle Arti a Siena. Nel 1923 compie un viaggio a Roma e viene ammesso alla Scuola d'Arte della Medaglia, frequentandone i corsi fino al 1926. Nel 1929, ritornato in Brasile, si dedica alla scultura in marmo eseguendo molti monumenti funerari nel cimitero di San Paolo. Nel 1930 fonda lo studio pubblicitario “Clamor”, insieme all'artista di origine senese Fulvio Pennacchi. Dopo tale data non si conoscono altre notizie. Sue opere di medaglistica fanno parte della collezione della Zecca italiana e sono state presentate, tra l’altro, all’Esposizione della medaglia francese, italiana e spagnola, tenutasi a Palazzo Braschi nel 1967.

DEL DEBBIO UGO

1436
Ics
Ics
Sue opere di medaglistica fanno parte della collezione della Zecca italiana e sono state presentate, tra l'altro, all'Esposizione della medaglia francese, italiana e spagnola, tenutasi a Palazzo Braschi nel 1967.

DEL FABBRO BRUNO

1295
Ics
Ics
Nato nell'aprile del 1919. Ha studiato all'Accademia di Belle Arti di Bergamo. Allievo di C. Previtali, si è dedicato anche all'incisione e alla scultura. Ha partecipato a numerose esposizioni sia in Italia che all'estero. Come medaglista era presente ad Udine, all'edizione del 1976 della Triennale d'Arte, con alcuni esemplari fusi.

DEL NASSARO MATTEO

1389
Ics
Ics
Nato nel 1515 a Verona, fu pittore, orafo, abilissimo incisore di gemme, esecutore di conii per monete e medaglista. Suoi maestri furono Galeazzo Mondella e Niccolò Avanzi, veronesi. Chiamato in Francia da Re Francesco I, si stabilì a Parigi dove si sposò ed ebbe numerosa prole.

DEL NOVANTA SANTI

1279
Ics
Ics
Nato nel 1945 è residente ad Arezzo. Scultore e medaglista, ha conseguito ad Arezzo il diploma presso l'Istituto Professionale di Oreficeria. Ha studiato anche all'Istituto d'Arte di Firenze nella sezione scultura e metalli. Ha partecipato con assiduità  alle esposizioni della FIDEM, dell'AIAM e della Triennale della Medaglia d'Arte di Udine. Sue opere figurano in musei e collezioni private.

DEL PLATO PAOLA

1533
Ics
v
Residente a Roma. E' stata presente alle mostre A.I.A.M. dal 1994 in avanti con bassorilievi, terracotte e medaglie fuse.

DEL PORTO GIOVAN BATTISTA

1329
Ics
Ics
Orefice di Modena attivo nella prima metà  del XVI secolo. Secondo il Crespellani, autore di alcuni punzoni per la monetazione di Alfonso d'Este. Eseguì stampi anche per Leone X.

DEL SANTO ANGELO

1304
Ics
Ics
Scultore carrarese, allievo di Leonardo Bistolfi, ottimo disegnatore si distinse in numerose Esposizioni nazionali ed estere. Suo, tra l'altro il modello per la medaglia ricordo della costituzione della Provincia di La Spezia nel 1923.

DEL SOLDATO GIOVANNI

1251
Ics
Ics
Incisore milanese che lavorò a cavallo tra il XIX e il XX secolo. Tra le sue medaglie figurano, tra l'altro, quelle per il terzo centenario della canonizzazione di S. Carlo Borromeo e un'altra in onore di Michelangelo Buonarroti. Riusulta anche sia stato premiato al Concorso Grazioli, indetto dalla R. Accademia di Belle Arti di Milano per l'incisione di conii per medaglie, nel 1896.

DEL TONGO RENO

1410
Ics
Ics
Nato nel dicembre 1945. Scultore e medaglista, ha studiato all'Istituto d'Arte Margaritone di Arezzo. Allievo di P. Giampaoli e di B. Bini, ha esposto con frequenza le sue opere alle mostre dell'AIAM e della FIDEM. Sue opere sono presenti in musei e collezioni private. Vive e lavora a Tegoleto (Arezzo).

DEL ZOTTO DINO

1363
Ics
Ics
Nato il 29 agosto 1953 a Codroipo in provincia di Udine, dove vive e lavora. Ha presentato medaglie fuse nelle due ultime edizioni della Triennale della Medaglia d'Arte di Udine.

DEL ZOTTO LUCIANO

1392
Ics
Ics
Nato a Udine nel 1932, ha conseguito il diploma di Scuola media superiore all'Istituto Tecnico Zanon, ed in seguito l'abilitazione artistica all'Accademia di Belle Arti di Venezia. Ha partecipato ad importanti esposizioni a Milano, Bologna, Roma, Padova, Perugia, Faenza, Como, Venezia, Udine, Firenze. E' stato presente anche in rassegne all'estero e in numerose mostre medaglistiche. Sue opere scultoree figurano a Carpi, Firenze, Udine, Vicenza, Aquileia. Vive e lavora a Udine.

DELAGO MARIA

1309
Ics
Ics
Scultrice nata a Bolzano. Presente in molte esposizioni, in particolare a Roma nel 1938 alla mostra degli artisti atesini e trentini. Tra l'altro è citata nella rubrica della rivista "Medaglia" sull'attività  dei Circoli filatelici-numismatici, quale autrice dei modelli della medaglia che il Circolo di Bolzano ha dedicato a Max Valier nel 1970. Per lo stesso Circolo ha modellato medaglie K. Plattner.

DELITALA FRANCESCO

1328
Ics
Ics
Nato nel 1883. Professore universitario, è stato direttore della Clinica Ortopedica di Bologna, e dell'Istituto Rizzoli. Autodidatta come pittore, incisore, scultore, ha esposto in manifestazioni di medaglistica. La sua firma in particolare figura su una medaglia dedicata al chirurgo Antonio Comolli, edita nel 1972.

DELL'ANTONIO CIRILLO

1425
Ics
Ics
Scultore e intagliatore in legno, nato nel 1876 ed emigrato in Germania. In Slesia, dal 1903 al 1922 fu insegnante e dal 1922 al 1940 direttore della Scuola di intaglio in legno di Warmbrunn. Ben conosciuto come scultore, ha lasciato anche molte medaglie e placchette.

DELLA PORTA GUGLIELMO

1418
Ics
Ics
Medaglista attivo verso la metà  del secolo XVI. Eseguì anche una serie di placchette raffiguranti scene delle Metamorfosi di Ovidio.

DELLA ROBBIA AMBROGIO

1365
Ics
Ics
Uno dei figli di Andrea della Robbia, che vestì, insieme con il fratello, l'abito domenicano, al tempo del Savonarola, ed al quale viene attribuita, pur con qualche incertezza, l'esecuzione intorno al 1497 di medaglie con l'effigie del celebre predicatore fiorentino.

DELLA TORRE GIULIO

1233
Ics
Ics
Incerta la data della sua nascita, che è stata ipotizzata circa nel 1480. Giudice a Verona e lettore di diritto civile presso l'Università  di Padova, fu podestà  a Peschiera nel 1509. Ricoprì incarichi ufficiali e nel 1531 pubblicò a Verona un trattato "De Felicitate". Dopo tale anno non si hanno altre notizie su di lui. Autore di alcune medaglie datate dal 1519 al 1529.

DELLA VALLE FILIPPO

1333
Ics
Ics
Nacque a Firenze nel 1698 è morì a Roma nel 1768. Scultore, incisore e medaglista fu allievo di suo zio G.B. Foggini a Firenze e di Camillo Rusconi a Roma. Visse e lavorò a Firenze fino al 1725 a fianco del Foggini, dopo la morte del quale si trasferì a Roma, e qui si stabilì definitivamente. Molto apprezzato come scultore, fu anche eletto tra gli accademici di S. Luca. Nel campo della medaglistica lavorò praticamente soltanto nel periodo giovanile, per la famiglia Medici.

DEPOLETTI L.

1359
Ics
Ics
Incisore d'origine napoletana, attivo nella prima metà  del XIX secolo. Il Patrignani gli attribuisce una medaglia coniata nel 1833, e incisa insieme al Davilli, relativa allo "scoprimento" della tomba di Raffaello Sanzio.

DI BELLO FURIO

1352
Ics
Ics
Nato a Catania nel 1920, si è poi trasferito a Roma. Dopo un primo periodo di formazione presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli, ha preferito studiare direttamente le opere dei grandi Maestri, passando gradualmente da esperienze figurative a sperimentazioni astratte e dedicandosi a varie discipline: pittura, scultura, medaglistica, ceramica. Ha partecipato a numerose mostre collettive in Italia e all'estero. Anche scrittore e critico d'arte ha pubblicato un libro sull'Estetica della Medaglia d'Arte.

DI CARO GIUSEPPE

1343
Ics
Ics
Scultore nato a Palermo il 27 agosto 1914. E' stato presente in mostre importanti, tra cui la Quadriennale di Roma. Nel corso della sua attività  artistica si è dedicato anche alla medaglia, sia fusa che coniata. Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.

DI CICCO MARIO

994
Ics
v
E’ nato il 12 maggio 1961. Ha frequentato l’Istituto Statale d’Arte di Forlì, conseguendo la Maturità Artistica, nel 1980, in Arte dei Metalli e Oreficeria. Successivamente ha frequentato le Accademie di Belle Arti di Bologna e Ravenna, diplomandosi nel 1986. Ha eseguito decorazioni e pitture murali in alcune chiese e cappelle private. Ha realizzato le due grandi pergamene donate dalla Città di Bertinoro al Professor Fabio Roversi Monaco e al Maestro Riccardo Muti, in occasione del conferimento della Cittadinanza Onoraria. Ha partecipato a numerose mostre collettive ed ha allestito mostre personali di grafica e pittura in Italia e all’estero, dove ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti. Vive e lavora a Forlì. Ha eseguito anche diversi modelli per medaglie.

DI COLBERTALDO VITTORIO

1579
v
Ics
Nato a Forlì nel 1902, da antica famiglia veneta. Compiuti a Verona gli studi classici, dopo aver frequentato l'Accademia di Belle Arti, continua, sempre in ambito veronese, la sua formazione artistica fino al 1935. Estende poi la sua attività  anche a Roma, dove ha insegnato scultura al Liceo Artistico Statale. Si è in seguito dedicato a grandi opere monumentali, realizzando tra l'altro due monumenti a Cristoforo Colombo a Miami e a San Francisco, negli Stati Uniti. Altre sue importanti opere sono: la "Via Crucis" a Dachau in Germania, il monumento al Duca Amedeo d'Aosta di Gorizia, quello dedicato a Jan Palach, inaugurato a Roma nel 1970, il Monumento ai Marinai di Taranto. Ha realizzato anche piccole sculture in bronzo e saltuariamente ha eseguito alcuni modelli per medaglie. E' morto nel 1979.

DI DIO MARIA CHIARA

1321
Ics
Ics
Nata a Catania nel 1967. Si è diplomata all'Accademia di Belle Arti di Roma. Espone dal 1991 in mostre collettive e personali in Italia. Ha eseguito, tra l'altro i modelli per la medaglia calendario del 1996 per la FAO.
iten

Medaglisti e Incisori