iten

Artista

GAMEC
SUCC. 2005:

MARCHEGIANI ELIO

1199
Ics
Ics
Scultore nato a Siracusa nel 1929. Tiene la sua prima personale nel 1958 a Livorno, dove continuerà  ad esporre per alcuni anni. Partecipa inoltre a mostre e manifestazioni collettive sia in Italia che all'estero. Nel corso di più di quarant'anni, la sua attività  artistica si è svolta sul filo dell'innovazione e sperimentazione. Nel 2000 nell'ambito delle coniazioni emesse in occasione dell'Anno Santo, ha preparato i modelli della medaglia dedicata allo Spirito Santo. Vive e lavora a Bologna.

MARCHESE GIANCARLO

1116
Ics
Ics
Nato a Parma il 15 novembre 1931. Si è diplomato all'Accademia di Brera dove è poi rimasto come assistente; in seguito ha insegnato disegno ornamentale. Sue opere e monumenti di soggetto sacro si trovano tra l'altro a S. Giuliano Milanese, Milano, Siracusa. Ha partecipato con successo a concorsi; ha allestito numerose personali in Italia, ed è stato presente in collettive anche all'estero. La sua firma figura anche su medaglie. Vive e lavora a Milano.

MARCHESINI MARCO

1153
Ics
Ics
Nato a Bologna il 22 agosto 1942. Culturamente si è formato nell'ambito del Liceo Artistico di Bologna, dove poi ha anche insegnato, e all'Accademia di Belle Arti, dove si è diplomato in scultura nel 1966. La sua attività  professionale è iniziata di fatto nel 1962 ed è proseguita ininterrottamente attraverso moltissime opere, realizzate nei più diversi materiali: bronzo, cemento, terracotta, legno, marmo. Ha privilegiato la ritrattistica , la scultura di piccolo formato e la medaglistica, quest'ultima con più di una ventina di opere, sia fuse che coniate. Dal 1994, vicepresidente dell'Associazione Scuola di Scultura Applicata di Bologna, è impegnato in progetti per l'utilizzo della modellazione a fini sociali e riabilitativi. Risiede ad Argelato in provincia di Bologna.

MARCHETTI GIULIANO

1241
Ics
Ics
Nato a Lucca nel 1946. Fin da giovanissimo è attratto dalle più svariate discipline artistiche, anche per merito del padre incisore. Terminato il liceo, si dedica per molti anni al restauro di dipinti antichi per giungere all'arte dell'incisione dei metalli, maturata unitamente ad un'approfondita ricerca storica. Da circa dieci anni la sua attenzione si concentra presso l'antica Zecca di Lucca, da lui riportata in attività  e nella quale ricopre la carica di "Magister Monetae". Tra i suoi lavori, medaglie commemorative e ricostruzione di monete lucchesi. Una delle ultime in ordine di tempo, la medaglia per il 750° anniversario della coniazione del primo fiorino di Firenze, realizzata nel 2002.

MARCHINI VITALIANO

1211
Ics
Ics
Nato a Melegnano (Milano) nel 1888. Si forma all'Accademia di Brera di Milano, rimanendovi in seguito come insegnante. Autore di sculture che esaltano la famiglia e il lavoro nei campi. E' stato presente in diverse importanti esposizioni tra le quali la Biennale di Venezia nel 1934. E' ricordato, dal Pialorsi, anche come medaglista. E' morto a Mergozzo (Como) nel 1972.

MARCHIONNI CRISTOFORO

1229
Ics
Ics
Medaglista e incisore di sigilli, citato anche come Melchiorri, nato a Roma nel 1628. Lavorò agli inizi con Alessandro Astesano e con G. F. Travani. Dal 1667 al 1681 fu "medagliere" del Sacro Palazzo Apostolico, dal 1679 al 1695 lavorò con il genero Giovanni Hamerani, nella bottega in via dà© Coronari. Morì nel 1709.

MARCHIORI PAOLA

1203
Ics
Ics
Nata a Legnago, in provincia di Verona, il 23 gennaio 1923. E' stata presente, a partire dalla quinta Edizione, alla Triennale della Medaglia di Udine con opere fuse di vario soggetto tra cui "Maternità " e "Giulietta e Romeo". E' residente a Verona.

MARCON N.

1185
Ics
Ics
La sua firma appare su una medaglia coniata in onore di Gaspare Gozzi, in occasione dell'VIII Congresso Pedagogico Italiano, svoltosi a Venezia nel 1872; l'esemplare è conservato nella Civiche Raccolte del Comune di Milano.

MARCON NICOLO'

787
Ics
v
Nacque a Venezia, il 20 novembre del 1833; la famiglia, come indica dettagliatamente sul suo saggio Leonardo Mezzaroba, risiedeva nel sestiere di Santa Croce che percorse, per così dire, da un'abitazione all'altra, in una girandola quasi incredibile di traslochi. Sposato con figli, svolgeva l'attività di gioielliere probabilmente in locali annessi all'abitazione. Per la vendita di medaglie egli preferì appoggiarsi ad un commerciante del centralissimo campo San Bartolomeo. In mancanza di altre notizie, la sua biografia rimane legata all'emissione di medaglie: almeno due, nel 1867 quella per la Festa nazionale dello Statuto, nel 1872 in occasione dell' VIII Congresso Pedagogico Italiano a Venezia.

MARELLO BATTISTA

1185
Ics
Ics
Pittore e scultore. Inizia la sua attività  espositiva nel 1972, la sua prima personale è del 1985. Predilige la tematica sacra: sue opere sono tra l'altro nelle Cattedrali di Caserta e di Capua e nel Duomo di Amalfi. Ha anche modellato medaglie, in particolare quella che ricorda la visita di Giovanni Paolo II a Caserta nel 1992. Vive e lavora a San Leucio, in provincia di Caserta.

MARESCOTTI ANTONIO

1256
Ics
Ics
Scultore e medaglista ferrarese, lavorò, a giudicare dalle date che appaiono sulle medaglie da lui firmate, tra il 1444 e il 1462. Non si hanno altre notizie sulla sua vita. Seguace del Pisanello, di cui gli si attribuisce una medaglia-ritratto, il suo stile presenta un modellato robusto ma di un realismo alquanto aspro. Da ricordare anche le medaglie per Galezzo Maria Sforza, per il Beato G. Tavelli e per S. Bernardino da Siena.

MARETTO GIUSEPPE

1225
Ics
Ics
Nato a Milano il 26 marzo 1908. Scultore, autore di busti, ritratti, opere di genere. Suoi lavori si trovano in Gallerie e collezioni pubbliche e private. La sua firma si trova anche su medaglie.

MARGONARI LORENZO

711
Ics
v
E’ nato nel 1937 a Mantova. Pittore, incisore, storico e critico d’arte. Noto soprattutto come studioso del surrealismo e del fantastico dell’arte mantovana antica e moderna. Ha operato pure come scultore, ceramista e in vari altri settori espressivi. Partecipa alla vita artistica dal 1957 ed ha esposto innumerevoli volte in musei, in qualificate mostre collettive internazionali, ottenendo significativi riconoscimenti. Per oltre un decennio è stato direttore dell’ Accademia di Belle Arti di Verona. La sua firma figura anche su medaglie, presenti nelle opere donate al Museo del Bargello di Firenze nel periodo 1988 - 1992.

MARIANI CAMILLO

1261
Ics
Ics
Nato a Vicenza intorno al 1560. Pittore, scultore, architetto e medaglista. Ha composto, sembra in età  giovanile, numerosi pezzi, ritraendo personaggi storici legati alla città  di Vicenza. Risulta che sucessivamente si sia trasferito a Roma, dove si trovano suoi lavori di scultura, in marmo, pietra e bronzo. Morì a Roma nel 1611.

MARIANI CLAUDIO

1172
Ics
Ics
Nato nel 1936 a Pesaro, dove vive e lavora. Ha studiato presso l'Istituto d'Arte F. Mengaroni della sua città , poi a Firenze presso il Magistero di Belle Arti. E' stato insegnante per 24 anni nella sezione Tecniche Orafe dell'Istituto Statale d'Arte di Pesaro. Ha partecipato su invito a mostre nazionali e internazionali. Sue opere d'arte sacra si trovano a Roma, Bologna, Rimini, Pesaro. Ha preparato, tra l'altro, modelli per medaglie.

MARIANI SARA

1206
Ics
Ics
Nata a Roma il 27 luglio 1976. Ha conseguito la maturità  artistica a Roma ed ha poi frequentato la Scuola dell'Arte della Medaglia. Suoi lavori sono stati presentati dall'I.P.Z.S. in mostre di settore. Tra l'altro, ha modellato la medaglia della Facoltà  di Lettere e Filosofia dell'Univesità  di Tor Vergata di Roma.

MARIANI VITTORIO

1139
Ics
Ics
E' nato a Gerano, in provincia di Roma, nel 1907. Dimostra fin dai primi anni di scuola una spiccata predisposizione al disegno; giunto a Roma giovanissimo, frequentò dapprima la Società  Artistica Operaia ed in seguito si indirizzò alla scultura, iscrivendosi al Museo Artistico Industiale, dove conseguì il diploma con il massimo dei voti. Lavorò più tardi presso il Vaticano, dove ebbe modo di farsi apprezzare, anche come medaglista, durante i pontificati di Pio XI e Pio XII. Sua, tra l'altro, la medaglia che ricorda il radio messaggio di esortazione alla pace di Papa Pacelli, durante la seconda guerra mondiale, nel dicembre 1941.

MARIN GIOVANNI

1233
Ics
Ics
Scultore triestino. Nel 1897 vince il concorso "Rittmayer" e si trasferisce prima a Roma e in seguito a Parigi. Rientrato dalla Francia esegue numerose opere di scultura e nel periodo della prima guerra mondiale realizza anche diversi modelli per medaglie. Muore nel 1927.

MARINI GIANCARLO

822
Ics
v
Nato nel 1936 a Sesto Fiorentino in provincia di Firenze, dove risiede. In età giovanile si esercita nella ceramica ma sul finire degli anni cinquanta si indirizza decisamnete verso la scultura a cui si dedicherà quasi esclusivamente. È presente in mostre collettive e personali. Anche grafico, restauratore, nell’ambito delle iniziative del Gruppo Donatello di Firenze, nel 1989 ha modellato una medaglia fusa, dedicata a Giovanni Colacicchi. Sue opere sono conservate in collezioni pubbliche e private.

MARINONI MARCO

801
Ics
v
Nato a Lodi nel 1942. Frequenta i corsi serali dell’Accademia di Brera, allievo di Calvelli e Pellini, alternando lo studio al lavoro presso il reparto incisori di ditte di medaglie; in particolare presso la Lorioli ed in seguito e definitivamente presso l’azienda Bertoni, come capo incisore.

MARIOTTI

1248
Ics
Ics
Officina di incisioni attiva a Firenze nel secolo XIX. La dizione "Off. Mariotti" compare, tra l'altro, su una medaglia offerta a Re Umberto I dal Comune di Cesena, nel 1888.

MARIOTTI ANGELO

805
Ics
v
Incisore al servizio di Leopoldo II, ultimo Granduca di Toscana (1824 - 1859) . Arnaldo Turricchia indica in 10 medaglie il numero di esemplari da lui eseguiti in detto periodo per il granducato.

MARIUS

1167
Ics
Ics
Medaglista che potrebbe essere Mario di Luigi, citato come allievo di Alessandro Cesati. Segnalato sia dal Forrer che dall' Armand, risulterebbe attivo dal 1561 al 1570 circa.

MARMITTA LUIGI

1224
Ics
Ics
Originario di Parma. Pittore, incisore di gemme e anche medaglista, secondo il Forrer, che lo cita insieme al padre. Anche il Vasari lo indica al servizio del Cardinale Salviati, a Roma. Gli vengono attribuite medaglie per Gregorio XIII e Urbano VII.

MAROTTA CLAUDIA

1231
Ics
Ics
Nata nel 1953 a Campobasso. Ha frequentato la Scuola d'Arte Ornamentale S. Giacomo a Roma e la Scuola della Medaglia presso la Zecca di Roma. Come medaglista ha, tra l'altro, esposto alla Triennale di Udine.

MAROTTA GINO

736
Ics
v
Nato a Campobasso nel 1935. Ha iniziato giovanissimo la sua attività artistica, come pittore poi scultore, spaziando successivamente, anche nel settore cinematografico teatrale. La caratteristica che distingue il suo operare è la ricerca di nuovi materiali, di tecniche e soluzioni innovative. Numerose le esposizioni collettive e personali a cui ha partecipato sia in Italia che all’estero, notevole anche il suo curriculum nel campo dell’insegnamento. Tra l’altro suoi bassorilievi e pezzi fusi erano presentati nell’ambito della XI Mostra dell’A.I.A.M, a Roma nel 2004.

MARRA MARCO

1205
Ics
Ics
Nato a Piano d'Arta Terme in provincia di Udine, nel 1932. Pittore, ha partecipato a numerose manifestazioni in sedi nazionali e internazionali, ottenendo riconoscimenti significativi. La sua firma figura anche su medaglie, tra cui quella per la Croce Verde Goriziana del 1972.

MARRETTA GEROLAMO

1163
Ics
Ics
Orefice attivo nella prima metà  del XVI secolo: il suo nome è citato, dal Bolzenthal, tra i medaglisti del tempo, ma senza fornire notizie più precise.

MARSON ANTONIO

1156
Ics
Ics
Nato il 13 giugno 1890. Maestro d'arte in plastica decorativa. Ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Bologna, e si è laureato in architettura. E' stato presente tra l'altro, nel 1970, alla Triennale della Medaglia d'Arte, con opere fuse e coniate.

MARTELLI FILIPPO

1196
Ics
Ics
Orefice e incisore, nato a Perugia nel 1791. Giovanissimo fu a Roma. Nel 1841 ritornò a Perugia dove tra l'altro incise la medaglia per la visita di Papa Gregorio XVI alla città . Morì dopo il 1848.

MARTELLI GIACOMO

1153
Ics
Ics
Incisore che lavorò, a cavallo tra il XV e il XVI secolo, alla Zecca di Reggio Emilia insieme con Battista Parolari. I conii, per monete di rame, da lui eseguiti si riferiscono ad Ercole I d'Este.

MARTELLI RENATO

1162
Ics
Ics
Nato a Castel S. Pietro, in provincia di Bologna, nel 1910. Lungamente attivo e professionale molto stimato ha prodotto innumerevole opere specie nel campo funerario. Presente in importanti esposizioni nazionali: in particolare nel 1938, al premio S. Remo, espose bassorilievi, targhe e medaglie di soggetto sportivo. Ha frequentato la scuola dell'Arte della Medaglia a Roma: suoi bronzi e medaglioni fusi sono stati presentati dalla Zecca Italiana alla mostra del Palazzo Braschi nel 1980. E' morto nel 1995.

MARTELLI RENAUD

798
Ics
v
Nato a Castel S. Pietro, in provincia di Bologna, nel 1910. Lungamente attivo e professionale molto stimato ha prodotto innumerevoli opere specie nel campo funerario. Presente in importanti esposizioni nazionali: in particolare nel 1938, al premio S. Remo, espose bassorilievi, targhe e medaglie di soggetto sportivo. Ha frequentato la Scuola dell'Arte della Medaglia a Roma: suoi bronzi e medaglioni fusi sono stati presentati dalla Zecca Italiana alla mostra di Palazzo Braschi nel 1980. E' morto nel 1995.

MARTELLI ROBERTO

1186
Ics
Ics
Artista citato nel volume "Banche e Medaglie - Gli Anniversari" quale coautore, con Piero Monassi della medaglia emessa nel 1982 dalla Cassa Rurale di Depositi e Prestiti di Faetano - Repubblica di San Marino - per celebrare l'inaugurazione della nuova sede.

MARTI FRANCESCO

1218
Ics
Ics
Orafo e scultore attivo a Pisa e Lucca, a cavallo tra la fine del 1400 e l'inizio del 1500. Francesco Rossi e il Ragghianti lo segnalano per l'esecuzione di un certo numero di croci astili, spesso ornate di placchette fuse, che sono conosciute anche come pezzi autonomi, e come tali indicate dal Middeldorff.

MARTINENGHI TULLIO

1272
Ics
Ics
Incisore nato a S. Angelo Lodigiano in provincia di Milano. Dotato di indubbie capacità , sia tecniche che artistiche, ha lavorato per molti anni (1950-1985) in aziende del settore medaglistico, in particolare presso la ditta S. Johnson di Milano.

MARTINEZ GAETANO

1307
Ics
Ics
Nato il 14 novembre 1892 a Galatina in provincia di Lecce. Dalla Puglia si trasferì a Roma in ancor giovane età  e si dedicò alla scultura, dimostrando una vigorosa personalità  artistica. Sue opere figurano al Museo Capitolino romano, alla Galleria Romana d'Arte Moderna, e una ricca raccolta di lavori, tra cui anche medaglie sono conservate presso il Museo Civico di Galatina. Partecipò, tra l'altro, nel 1938 alla prima Mostra Nazionale della Medaglia a Roma. E' morto nel 1951.

MARTINI ARTURO

1145
Ics
Ics
Nato a Treviso nel 1880. Dopo aver ripetuto per tre volte la seconda classe elementare, nel 1901, dopo la terza, cessa gli studi. L'anno seguente trova lavoro presso un orefice, poi in una fabbrica di ceramiche e quindi, nel 1906, frequenta la studio dello scultore Antonio Carlini. Due anni dopo è a Venezia, quindi va a Monaco. Nel 1911 è ancora a Treviso, presso la fabbrica di ceramiche Gregori. In quell'anno presenta i suoi primi lavori. Dopo la prima guerra mondiale, congedato, vive un po' a Treviso, a Ravenna, a Vado Ligure, a Roma. Nel novembre del 1920 inaugura la sua prima mostra personale. Nel 1926 espone alla prima Mostra del Novecento, a Milano. Ormai il suo lavoro di scultore può dirsi riconosciuto ed affermato unanimemente. Nel 1936 lavora agli altorilievi per il Palazzo di Giustizia di Milano. Nel 1941 è nominato insegnante di scultura all'Accademia di Belle Arti di Venezia. Nel 1942 da ricordare la partecipazione alla Biennale di Venezia con sedici opere. Muore a Milano il 22 marzo del 1947. La sua firma figura anche su alcune medaglie.

MARTINI MARIO

1269
Ics
Ics
Nato a Grosseto nel 1929. Ha frequentato l'Accademia di Roma. E' stato consulente al Liceo Artistico "Andrea da Grosseto". La sua prima personale risale al 1962 a Roma: in seguito ha allestito numerose personali esponendo in USA, Francia, Germania, Svizzera, Messico e nelle maggiori città  italiane. La sua firma appare anche su medaglie. Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private.

MARTINI QUINTO

1305
Ics
v
Nato a Seano, in provincia di Firenze il 31 ottobre 1908. Autodidatta, seguì la sua vocazione di scultore incoraggiato da A. Soffici. La sua prima partecipazione ad una mostra collettiva è del 1927. Ha esposto poi alla Biennale di Venezia, alla Quadriennale di Roma, ed a numerose manifestazioni all'estero (Messico, Giappone, USA). A Firenze, è stato insegnante all'Accademia di Belle Arti. Autore di molte sculture, bassorilievi, ritratti, ha anche modellato diverse medaglie. E’ morto nel 1990. In un parco - museo, realizzato dal Comune di Seano, sono visibili ben 36 strutture bronzee, fuse da opere da lui realizzate tra il 1931 e il 1986.

MARTINO DA BERGAMO

1238
Ics
Ics
Oltre al suo luogo d'origine, di lui e della sua attività  artistica si conosce solo la medaglia eseguita, presumibilmente nel 1568, per il giureconsulto padovano Marco Benavides, che si distinse anche nel campo della letteratura e delle arti. Operò quindi nella seconda metà  del XVI secolo.

MARTINO DA SAVONA

1173
Ics
Ics
La sigla di questo artista appare, secondo l'Armand, su una medaglia del 1590 dedicata a Gerolamo Conestaggi.

MARTINOLA ALBERTO

1205
Ics
Ics
Durante la seconda guerra mondiale era Capitano della Legione d'Assalto Tagliamento. Caduto in combattimento nel 1944. E' indicato come l'autore della medaglia del suo Reparto, su un articolo apparso su Italia Numismatica, nel marzo 1951.

MARTINUZZI DANIELE

1261
Ics
Ics
Nato a Roma nel 1968. Nel 1986 ha conseguito la Maturità  Artistica ed ha poi frequentato la Scuola dell'Arte della Medaglia a Roma. Tra l'altro, un suo medaglione fuso, raffigurante Bartolomeo Colleoni, era presente alla Mostra AIAM del 1997, svoltasi nel Salone Sistino della Città  del Vaticano.

MARTINUZZI NAPOLEONE

1330
v
Ics
Nato a Murano, vicino a Venezia, nel maggio del 1892. Ancora molto giovane ha lavorato nella fabbrica di ceramiche di G. Vivante a Murano. Ha studiato quindi a Venezia con Antonio Dal Zotto. Si è trasferito poi per alcuni anni a Roma. Nel 1917 inizia la sua lunga amicizia con D'Annunzio, per il quale esegue la scultura "La Vittoria" per il Vittoriale di Gardone Riviera. Negli anni venti si dedica alla lavorazione del vetro, contribuendo alla rinascita dell'arte decorativa veneziana. Ha esposto alle rassegne della Promotrice di Belle Arti di Torino, alla Biennale di Venezia, alla Quadriennale di Roma e all'estero (Messico, Francia). Ha anche modellato diverse medaglie. E' morto a Venezia nel 1977.

MARUSSIG GUIDO

1270
Ics
Ics
Scultore attivo nella prima metà  del XX secolo. Sono ricordati suoi lavori per Gabriele D'Annunzio. La sua firma appare anche su medaglie, tra cui quella dell'Istituto Federale di Credito per il Risorgimento delle Venezie (1926).

MARZOT BEPPE

1335
Ics
Ics
Nato nel marzo 1932. Ha studiato al Liceo Artistico e all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Scultore e grafico, ha partecipato a numerose esposizioni collettive, ed ha conseguito premi in diversi concorsi. E' stato presente alla Triennale della Medaglia di Udine, nell'edizione 1976.

MASCHERINI MARCELLO

1273
v
Ics
Nato a Udine nel 1906. Trasferitosi con la famiglia a Trieste, qui ha compiuto i suoi studi all'Istituto Industriale, sezione scultura, e ha esposto per la prima volta nel 1925 alla Mostra collettiva del locale Circolo Artistico. Da Trieste si è allontanato solo durante il periodo della prima guerra mondiale. Il suo primo successo è legato alla Triennale di Milano del 1933. Ha partecipato poi alla Quadriennale di Roma, alla Biennale di Venezia dove, nel 1950, ottiene il primo premio, per la scultura italiana, ex-aequo. Svolge nel contempo una interessante attività  espositiva in centri stranieri: Vienna, Budapest, Berna, Parigi, New York, San Francisco. Sue sculture figurano in raccolte pubbliche e private in Italia e all'estero. E' stato anche scenografo e regista teatrale. Ha realizzato diversi modelli per medaglie. E' morto nel 1983.

MASCI ELEONORA

1285
Ics
Ics
Ha frequentato la Scuola dell'Arte della Medaglia a Roma. Ha realizzato i modelli della medaglia-calendario dell'I.P.Z.S. per il 1986 ed altri lavori per committenti pubblici e privati. Ha partecipato ad esposizioni di settore in Italia e all'estero tra le quali le mostre dell'Associazione Italiana della Medaglia, negli anni 1988, 1991, 1994, 1997, presentando esemplari fusi e coniati. Vive e lavora a Roma.

MASETTI FEDI PIERO

1427
Ics
v
Incisore su acciaio citato, tra l'altro, da G. Nataletti e A. Pagani nel volume "Le medaglie di Giuseppe Verdi" in riferimento ad una medaglia ricordo del grande compositore, emessa nel 1902, dalla ditta fiorentina Giuseppe Masetti-Fedi, su modelli dello scultore Piero Cherici; ed inoltre da Duilio Donati per alcune medaglie di soggetto dantesco.
iten

Medaglisti e Incisori