iten

Artista

GAMEC
SUCC. 2005:

ROBAZZA LUANA

1705
Ics
Ics
Nata a Roma il 3 marzo 1967. Ha studiato pittura all'Accademia di Belle Arti romana dove si è diplomata nel 1989. Ha poi frequentato la Scuola dell'Arte della Medaglia. Tra l'altro suoi lavori sono stati esposti dalla Zecca alla X Mostra della Medaglia e Placchetta d'Arte a Roma, nel 1997.

ROCCHI EMANUELA

1494
Ics
Ics
E' nata a Roma nel 1974, dove vive e lavora. Giovane designer, ha indirizzato, il suo versatile talento creativo, verso una vasta gamma di interessi artistici: oltre la scultura, pratica la pittura, la grafica, il design orafo, dimostrando notevole senso della forma ed una buona dinamica espressiva. La sua opera più importante è stata certamente la realizzazione del logo ufficiale del Grande Giubileo, che le ha procurato la notorietà . Ha anche eseguito i modelli per la medaglia annuale pontificia del 2000.

ROCELLI A.

1167
Ics
Ics
Modellatore ed incisore milanese. E' segnalato da Francesco Ceccarelli, quale autore di una medaglia commemorativa del centenario della nascita di Giuseppe Garibaldi, eseguita nel 1907.

RODARO CLAUDIO

1228
Ics
Ics
Nato a Udine il 18 ottobre 1947. E' stato insegnante all'Istituto di Stato Industria e Artigianato G.Cecconi di Udine. Sue opere figurano in collezioni pubbliche e private. E' stato presente alla Triennale della Medaglia d'Arte di Udine, presentando medaglie fuse.

RODARO MATTEO

1211
Ics
Ics
Nato il 25 settembre 1979. Ha presentato alcune medaglie fuse alla settima Triennale della Medaglia d'Arte di Udine nel 1999. Vive e lavora a Reana del Rojale, in provincia di Udine.

RODARO RINALDO

1172
Ics
Ics
Nato il 18 luglio 1939. Ha frequentato l'Istituto Statale d'Arte, la Scuola d'Arte "G. da Udine" e si è diplomato all'Istituto Professionale di Udine, dove poi ha insegnato materie tecniche. Ha partecipato come medaglista a diverse edizioni della Triennale di Udine ed ha esposto in alcune città  italiane. Sue opere si trovano in varie collezioni private e pubbliche. Risiede a Udine.

RODELLA LUIGI

1243
Ics
Ics
Attivo nel XX secolo, in ambito bresciano. Si è dedicato principalmente alla pittura ed è stato presente in mostre collettive. Negli anni ottanta ha modellato alcune medaglie, tra cui quella per il bimillenario virgiliano. Risiede a Lonato.

ROGERONE ANTONIO

1179
Ics
v
Più volte citato nei saggi di Vitaliano Rocchiero come orafo genovese, che lavorò nel secolo XIX. Incise alcuni stampi di medaglie che venivano distribuite, come premio, dall'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova.

ROGLIO TOMMASO

1044
Ics
Ics
Medaglista, citato dal Forrer, come attivo nell'ultimo quarto del sedicesimo secolo e che avrebbe anche lavorato come incisore alla Zecca di Passerano in Piemonte. La sua sigla figurerebbe su una medaglia-ritratto di U. Aldrovandi di Bologna.

ROGNONI FRANCO

1129
Ics
Ics
Nato a Milano nel 1913. Espone per la prima volta a Milano nel 1938 e in seguito, regolarmente, nelle maggiori gallerie in Italia e all'estero. Ha vinto diversi premi per la pittura e l'incisione. Si è dedicato inoltre alla scenografia. La sua firma figura anche su placchette e medaglie. Sue opere sono conservate in collezioni pubbliche e private.

ROMAGNOLI GIUSEPPE

1259
v
Ics
Nato a Bologna nel 1872, morto a Roma nel 1966. Iniziò e compì i suoi studi d'arte e cultura nel Collegio Artistico Venturoli. Ha incominciato ad esporre nel 1897. Nel 1909 venne chiamato a dirigere la nuova Scuola dell'Arte della Medaglia in Roma, dove è sempre rimasto insegnante ed unico direttore fino al 1954. In tale periodo creò quasi tutti i modelli per le monete del Regno d'Italia, dell'Impero Etiopico, dell'Albania, della Somalia e della Repubblica Italiana. La sua opera maggiore, vincitrice di un apposito concorso internazionale, è il monumento dell'Unione Telegrafica Internazionale di Berna. Medaglista fecondo ed inesauribile, è stato presente nelle rassegne più importanti di settore, sia in Italia che all'estero. Sue medaglie fanno parte delle collezioni di musei e gallerie italiani ed esteri. Per onorarne la memoria, la Scuola dell'Arte della Medaglia, presso la Zecca, è stata intitolata al suo nome.

ROMANELLI GASPARO

1165
Ics
Ics
Medaglista e orafo, fu attivo a Firenze dal 1560 circa. L'ultimo suo lavoro, di cui si è a conoscenza, fu un ostensorio per una Chiesa dell'Aquila, città  di cui l'artista era originario: fu eseguito nel 1609. Gli sono state attribuite diverse medaglie, tra le quali quelle per Antonio Francesco Doni e Pietro Vettori.

ROMANELLI GIUSEPPE

1108
Ics
Ics
Nato a Venezia nel 1916. Ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Venezia. E' autore di varie opere tra cui un grande crocifisso per la Chiesa di S. Michele a Marghera, alcuni grandi paliotti per altare, in argento sbalzato, per la cappella privata di Papa Giovanni XXIII in Vaticano, una Via Crucis nella Chiesa di S. Giuseppe di Castello, una statua di Santa Rita per la Chiesa di S. Luca a Venezia. Premiato varie volte, per la scultura, dal Ministero della Pubblica Istruzione. Sue opere figurano in gallerie d'Arte moderna, in raccolte private e musei. Attivo anche come medaglista, ha esposto più volte , in particolare, alla Triennale di Udine.

ROMANELLI RAFFAELE

1136
Ics
Ics
Nato a Firenze il 13 maggio 1856. Allievo dell'Accademia di Belle Arti, lavorò in seguito molto in Italia e all'estero, in Austria, Gran Bretagna, Romania, America. Presente in esposizioni tra cui quelle della Società  Promotrice di Belle Arti di Torino. E' ricordato anche come medaglista. E' morto a Firenze il 2 aprile 1928.

ROMANELLI ROMANO

1170
Ics
Ics
Nato a Firenze nel 1882, è cresciuto in una famiglia dove il lavoro del marmo era già  curato da due generazioni. Frequentò la facoltà  di matematica dell'Università  di Pisa, quindi lavorò nello studio paterno e in quello di D. Trentacoste, presso l'Accademia. Fu ufficiale di stato maggiore della R. Marina; membro dell'Institut de France, dell'Accademia per le Arti del disegno di New York e della romana Accademia di San Luca. Partecipò a numerose esposizioni italiane e straniere; sue opere si trovano nel British Museum di Londra. Fu anche scrittore e collaborò a giornali e a riviste. La sua attività  di medaglista è rappresentata da una decina di pezzi. E' morto nel 1968.

ROMANELLO OSCAR

1160
Ics
Ics
Nato nel 1951. Diplomato all'Istituto d'Arte di Udine. Ha esposto in diverse mostre in Italia ed in particolare nella regione Friuli - Venezia Giulia. Ha firmato alcune medaglie. Risiede a Udine.

ROMANO ALESSANDRO

1073
Ics
Ics
Nato a Roma nel 1944. Ha iniziato il suo lavoro artistico come pittore, per poi indirizzarsi verso la scultura. Nel 1982 entra a far parte del gruppo della Nuova Maniera Italiana. E' di quegli anni il cambiamento di firma, che prima era Alessandro Picca. Sue opere si trovano in Italia e all'estero. Di recente ha realizzato anche modelli per medaglie. Vive e lavora a Roma.

ROMANO BEPPE

1186
Ics
Ics
Attivo nel XX secolo. Segnalato da M. Traina, nel suo studio su "Gli Anni Santi, le loro monete e medaglie" per due medaglie relative all'Anno Santo 1975. Autore di opere monumentali, soprattutto di carattere sacro.

ROMANO GIAN CRISTOFORO

1101
Ics
Ics
Sculotore e medaglista, nato probabilmente nel 1465. Lavorò dapprima a Roma dove ebbe per maestro Paolo Romano. Nel 1491 è a Milano dove rimase fino al 1497: autore del sepolcro di Gian Galeazzo Visconti alla Certosa di Pavia. Dal 1497 al 1505 fu a Mantova al servizio di Isabella d'Este, di cui preparò la medaglia. Dopo altri viaggi a Milano e a Bologna, verso la fine del 1505 andò a Roma, dove lavorò per Giulio II. Dopo un soggiorno a Napoli nel 1507, dove eseguì la medaglia per Isabella d'Aragona, fu di nuovo a Roma, dove rimase fino al novembre 1509. Nel 1510 è a Loreto, come architetto della Chiesa e quivi morì il 31 marzo 1512.

ROMEO GIUSEPPE

1181
Ics
Ics
Nato a Zafferana Etnea nel 1928. Ha compiuto gli studi classici a Catania dove, in seguito ha frequentato la sezione scultura dell'Istituto d'Arte locale. Trasferitosi poi a Roma si è diplomato presso l'Istituto d'Arte - Sezione decorazione pittorica. Dopo aver soggiornato a Milano, Torino, Venezia e Parigi è rientrato definitivamente a Roma dove ha continuato la sua attività  artistica. E' stato presente in numerose esposizioni e si è dedicato anche alla medaglistica.

ROMOLI FABIOLA

1326
v
Ics
Nata a Viterbo il 26 giugno 1968. Si è diplomata al Liceo Artistico di Viterbo, ed ha poi frequentato la Scuola dell'Arte della Medaglia di Roma e l'Accademia di Belle Arti di Roma. Allieva di Guido Veroi. Ha realizzato numerose medaglie, per committenti pubblici e privati. E' stata presente a manifestazioni di settore sia in Italia che all'estero. Vive e lavora a Vallerano, in provincia di Viterbo.

RONCHI CESARE

1058
Ics
Ics
Nato ad Imola (Bologna) nel dicembre del 1936. Ha studiato presso l'Istituto d'Arte di Faenza e tra gli anni Sessanta e Settanta si è dedicato prevalentemente alla ceramica. Dal 1972 inizia a lavorare con il legno e il bronzo, e partecipa a numerose mostre in Italia, tra cui la Biennale Internazionale del Bronzetto di Padova e la Mostra Nazionale di Arte Sacra di Fermo. E' stato titolare della cattedra di plastica presso l'Istituto d'Arte di Faenza. La sua firma figura anche su medaglie.

RONDINELLI ROBERTO

1108
Ics
Ics
Nato a Roma nel 1923. Diplomato alla Scuola dell'Arte della Medaglia della Zecca. Scultore e medaglista ha partecipato a numerose manifestazioni, tra le quali l'Esposizione Internazionale di Roma nel 1961 e 1963, e della Medaglia religiosa nel 1963. E' stato naturalmente presente alle successive edizioni delle Mostre AIAM e FIDEM. Sue opere sono conservate in collezioni pubbliche e private.

RONDINI ADELE

1126
Ics
Ics
Nata nel gennaio del 1921. Medaglista, allieva di Guerrino Mattia Monassi, si è impegnata anche nella pittura e nella grafica, e si è dedicata per molti anni all'insegnamento. E' stata presidente dell'Associazione Medaglistica Esaltazioni Storiche e della Fondazione Artistica "G.M. Monassi". Ha partecipato a numerose esposizioni in Italia e all'estero, tra le quali quelle dell'AIAM e della FIDEM. Sue opere si trovano in collezioni private e pubbliche.

ROSA T.

1081
Ics
Ics
Incisore attivo nella seconda metà  del XVIII secolo. Lavorò alla Zecca papale, per Pio VI, con T. Mercandetti, F. Corazzini e altri. Citato dal Patrignani per l'esecuzione della medaglia che celebra il ritorno del Papa dal viaggio a Vienna, nel 1782.

ROSATO VINCENZO

817
Ics
v
Nato Grottaglie in provincia di Taranto il 22 gennaio 1940. Nel 1961 si diploma all’Istituto Statale d’Arte di Roma. È allievo dello scultore Leoncillo con cui collabora alla realizzazione di importanti opere di committenza pubblica e privata. Nel 1962 consegue l’abilitazione all’insegnamento del disegno e, nel 1947, dell’arte della ceramica. La sua attività didattica si è svolta per lungo tempo nelle scuole statali, mentre dal 1991 ricopre l’incarico di docente dei corsi di disegno-progettazione tridimensionale e formatura, presso la Scuola dell’Arte della Medaglia della Zecca. Sue opere risultano esposte in mostre collettive e personali in Italia e all’estero.

ROSELLI ALBO

1085
Ics
Ics
Attivo nella prima metà  del XX secolo. Segnalato dal Casolari, nel volume "25 Anni di Storia 1922-1945", quale autore della medaglia riproducente la campana della Torre Littoria di Arezzo, dedicata ad Arnaldo Mussolini; coniata nel 1933.

ROSI MINO

734
Ics
v
E’ nato a Volterra in provincia di Pisa. Suo padre era scultore d’alabastro. Si è in seguito trasferito a Pisa, poi a Firenze e a Roma dove ha anche insegnato. Pittore, si è dedicato anche alla grafica, al mosaico, all’esecuzione di vetrate. E’ morto a Siena nel 1995. La sua firma figura tra l’altro su una medaglia dedicata all’architetto pisano Giovanni di Simone, in riferimento al VII centenario della costruzione del camposanto monumentale di Pisa (1278 - 1978). L’esmplare risulta nell’elenco delle donazioni ricevute dal Museo Nazionale Bargello nel periodo 1970 - 1987.

ROSITO LEONARDO

1130
Ics
Ics
Nato nel 1931. Residente a Fiuggi, in provincia di Frosinone. Ha esposto, a partire dal 1988, medaglie, coniate e fuse, con tematiche diverse, in tutte le edizioni delle mostre indette dall'AIAM. Nel 2003 è stato anche presente alla Biennale Internazionale Dantesca di Ravenna.

ROSONE GIOVANNI

1198
v
Ics
Nato a Palermo nel 1910. Ha studiato all'Accademia di Belle Arti di Palermo con Ugo e Campini. Oltre che all'attività  artistica si è dedicato all'insegnamento. Numerosissimi i suoi lavori per enti pubblici, tra cui la facciata della Cassa di Risparmio di Catania ed i bassorilievi della Stazione Marittima di Palermo. Ha svolto una significativa attività  espositiva. Occasionalmente ha realizzato modelli per medaglie. Sue opere sono conservate in collezioni pubbliche e private.

ROSSELLINO ANTONIO

1185
Ics
Ics
Scultore attivo a Firenze nel corso del XV secolo. Dopo aver collaborato con il fratello Bernardo, a Firenze e a Forlì, eseguì da solo monumenti, busti, altari, pulpiti, ritratti e molte altre opere. Lavorò in città  della Toscana, a Ferrara e a Napoli. Il Bode gli attribuisce anche l'esecuzione di diverse placchette di soggetto religioso.

ROSSELLO MARIO

1089
Ics
Ics
Pittore e scultore, nato a Savona nel 1927. Dopo le prime esperienze svolte a Savona e Albissola, si trasferisce a Milano. Con il 1962 inizia ad esporre in numerose mostre personali e collettive in Italia e all'estero. A partire dal 1974 soggiorna e lavora per vari periodi a Parigi. Si reca anche negli Stati Uniti e in Argentina. Sue opere si trovano in gallerie pubbliche e private. Ha anche realizzato modelli per medaglie. E' morto nel 2001.

ROSSI FERRUCCI VALENTINO

1218
Ics
Ics
Attivo nel XX secolo. Sue medaglie, a ricordo, tra l'altro, del restauro del chiostro di San Francesco a Lugo di Romagna, sono illustrate nella relazione della Zecca Italiana per l'anno 1969.

ROSSI GIACOMO

1145
Ics
Ics
Nato a Bologna nel 1748. Scultore, ha eseguito, tra l'altro, per la Chiesa bolognese di S. Giuliano, alcune statue raffiguranti i Profeti. E' autore, a quanto risulta, di un'unica medaglia dedicata a Eustachio Zanotti, professore di astronomia. Morì nel 1817.

ROSSI GIORGIO

1147
Ics
Ics
Scultore attivo nella prima metà  del XX secolo. La sua firma compare abbinata a quella della Ditta Masetti Fedi e C. su alcune medaglie con l'effige di Mussolini, datate nel periodo dal 1922 al 1931.

ROSSI ORIETTA

1168
Ics
Ics
Nata nel 1968. Dopo aver conseguito la Maturità  Artistica al Liceo Statale di Roma, ha frequentato la Scuola dell'Arte della Medaglia della Zecca. Come medaglista ha partecipato a diversi concorsi ed esposizioni in Italia e all'estero. Ha tra l'altro eseguito per la FAO i modelli per la medaglia della Giornata Mondiale contro la Fame, del 1992. In campo monetario, da segnalare i suoi modelli per la serie divisionale 1996 della Città  del Vaticano e per la moneta celebrativa del 70° anniversario dei Patti Lateranensi, datata 1999. Vive e lavora a Roma.

ROSSI RICCARDO

1149
Ics
Ics
Nato a Massa Carrara nel 1911. Ha frequentato l'Istituto d'Arte e il Magistero di Firenze. Ha insegnato all'Istituto d'Arte come titolare della Cattedra di Plastica. Principali mostre a Milano, Firenze, Roma. Ha partecipato alla Biennale di scultura, a Carrara, come pure ad esposizioni collettive in Belgio e in Germania. Molti i riconoscimenti ricevuti. Attivo come medaglista, è stato anche presente in numerose manifestazioni nazionali ed internazionali di settore, in particolare alla Triennale d'Arte di Udine. E' morto nel 1983.

ROSSINI TITO

1176
Ics
Ics
Nato a Formia, in provincia di Latina, nel 1963. Pittore, ha partecipato a numerose esposizioni. Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche in Italia e all'estero. Ha preparato i bozzetti della medaglia dedicata alla Basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme, in occasione dell'Anno Santo 2000. Vive e lavora a Formia.

ROTA - MEDAGLIE

1374
Ics
Ics
Azienda genovese, presente nel campo della medaglia a partire dal 1911. Ha dato inizio all'attività  Giovanni Battista Rota, e attualmente la ditta è diretta dalla nipote Luciana.

ROTA NODARI CESARE

1262
v
Ics
Di origini bergamasche. Laureato in architettura presso il Politecnico di Milano. Opera in differenti settori dell'architettura pubblica e privata, del design e del restauro. Ha già  al suo attivo diverse realizzazioni di notevole importanza. Per suo diletto, ha anche progettato ed eseguito modelli per medaglie, sia coniate che fuse. Vive e lavora ad Almenno S. Bartolomeo, in provincia di Bergamo.

ROTELLI LAUTIZIO

1182
Ics
Ics
Incisore e orafo perugino, attivo nella prima metà  del XVI secolo. Lavorò dal 1511 ai 1517 alla Zecca di Perugia che, per alcuni anni, gestì in collaborazione con Cesarino detto il Roscetto. Abile incisore di sigilli che realizzo, tra l'altro, per il Cardinal Bembo e il Cardinale Giuliano de' Medici. Dopo il 1520 lavorò anche a Roma come intagliatore di caratteri di stampa. Morì nel 1527.

ROVAN RUGGERO

1162
Ics
Ics
Scultore triestino nato nel 1877. Di umili origini, iniziò gli studi di scultura nella bottega di Gà¼ttner. Soggiornò quindi a Monaco dove frequentò l'Accademia. Dal 1903 al 1906 è a Roma, vincitore di una borsa di studio, dove completò la sua formazione all'Accademia di Belle Arti. Autore di busti, ritratti, ha tra l'altro modellato una medaglia in onore del Generale A. Diaz, nel 1919. E' morto a Trieste nel 1965.

RUBEGNI ROBERTA

1543
v
Ics
E' nata a Roma il 10 agosto 1972. ha conseguito nel 1991 il Diploma di Liceo Artistico ed in seguito ha frequentato la Scuola dell'Arte della Medaglia presso la Zecca di Stato. Ha creato e modellato diverse medaglie per privati e per Enti Pubblici tra cui la FAO. Per quest'ultima organizzazione ha prodotto quindici medaglie di cui due dedicate alla Giornata Mondiale dell'Alimentazione e la medaglia Calendario del 2002 dedicata alla montagna. Per la Repubblica di S. Marino ha modellato il gesso della moneta di £ 10.000 a ricordo del 50° Anniversario della Scuderia Automobilistica Ferrari. Vive e lavora a Roma.

RUBERTI GIAN FRANCESCO DELLA GRANA

1253
Ics
Ics
Orafo molto stimato, eseguì dapprima lavori di oreficeria per la corte di Mantova, dove fu attivo dal 1483 al 1490 circa. In seguito lavorò anche a Milano ( 1517) e a Venezia (1526). La firma "IO - FR - RUBERTO - OPUS" appare su una medaglia per Francesco II Gonzaga, Marchese di Mantova.

RUBINO EDOARDO

1269
Ics
Ics
Nato a Torino nel 1871. Ha compiuto i primi studi all'Accademia Albertina, frequentando i corso di disegno, di ornato e plastica ornamentale, di scultura. Dal 1924 è stato titolare, per lunghi anni, della Cattedra di scultura nella stessa Accademia. Il monumento al Carabiniere in Torino è una delle sue opere più rinomate, seguito dal monumento ad Edmondo De Amicis e da quello a Re Umberto I in Roma. Autore di molti altri lavori celebrativi, ha modellato diversi medaglioni e medaglie. La prima è del 1898, l'ultima del 1934. Ha esposto in numerose manifestazioni e sue opere sono in raccolte pubbliche e private. E' morto a Torino il 16 gennaio 1954.

RUBINO NICOLA

1280
v
Ics
Nato ad Alcamo (Trapani) nel 1909. Scultore e medaglista, ha partecipato a manifestazioni artistiche nazionali e internazionali. Autore, tra l'altro, dei modelli per la medaglia ufficiale dell'Ente Provinciale del Turismo di Roma. Sue opere sono in collezioni pubbliche e private.

RUDATIS A.

1190
Ics
Ics
Indicato da Antonio Ciana, nel "Catalogo Cronologico delle medaglie triestine coniate", come l'autore della medaglia realizzata nel 1934, in occasione del 53° Congresso Nazionale del Club Alpino Italiano a Trieste.

RUDELLI MARIO

2201
v
Ics
Nato a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano, nel 1938. Ha studiato scultura all'Accademia di Brera, sotto la guida di Francesco Messina ed Enrico Manfrini. E' stato titolare del corso di marmo all'Accademia di Belle Arti di Brera. Predilige l'arte sacra. Tra le opere eseguite, da citare almeno la porta bronzea della Cappella dell'Aeronautica Militare a Milano; il portale in marmo, la cattedra e l'inginocchiatoio della Cappella privata del Santo Padre in Vaticano; la statua del Beato Menni per il Duomo di Milano; il bassorilievo delle Nozze di Cana per la Cattedrale di San Francisco. Nel corso degli anni ha modellato diverse medaglie; alcune di esse commemorano i pellegrinaggi nel mondo di Papa Giovanni Paolo II. Vive e lavora a Milano.

RUFFINI CORRADO

1227
Ics
Ics
Scultore, nato nel 1910. Tra i suoi lavori figurano opere d'arte sacra e profana. E' stato presente in significative manifestazioni in Italia e all'estero. Autore tra l'altro dei modelli della serie di monete, emesse nel 1969, per l'anno settimo di pontificato di Paolo VI, avente per tema "Gli Angeli". E' morto nel 1979.

RUFFINI MARCO

1109
Ics
Ics
E' indicato da Cronaca Numismatica quale autore della medaglia realizzata dal Comune di Ferrara e dal Consiglio dei Comuni e delle Regioni Europee, in occasione del VII Congresso Europeo dei Gemellaggi, tenutosi a Ferrara nel 1998.
iten

Medaglisti e Incisori