iten

MINERBI ARRIGO

1404
v
Ics
Nato nel 1881 a Ferrara. Fu allievo della Scuola d'Arte Dosso Dossi, nella sua città  natale. Visse qualche tempo a Firenze dedicandosi alla ceramica e alla decorazione, poi si trasferì a Milano. Qui rimase, vicino allo scultore Adolfo Wildt. Ha partecipato alle mostre di Venezia, Ferrara, Firenze, e ad alcune collettive all'estero, ma non ha amato molto esporre, preferendo impegnarsi del tutto nella propria produzione. Numerose e importanti le sue opere statuarie che si trovano a Trento, Roma, Firenze, Ferrara, Gardone Riviera, Milano, Pescara, Valdagno. Sua una delle porte di bronzo del Duomo di Milano. Ritrattista di rango, ha eseguito diverse medaglie, tra le quali spicca quella con il volto di Don Orione. E' morto a Padova nel 1960.

Artista presente nella collezione di medaglie della GAMEC (galleria d'arte moderna e contemporanea) di Bergamo

iten

Medaglisti e Incisori