iten

COTER COSTANTE

1455
v
Ics
Nato a Semonte, piccola frazione di Vertova (Bergamo), il 18 gennaio 1899. Iniziò giovanissimo la sua carriera come intagliatore statuario a Milano presso i Salesiani. Quindi, sempre a Milano, studiò sotto la guida di Ernesto Bazzaro. Dal 1924 partecipò a numerose esposizioni, tra cui la Biennale di Venezia e la Quadriennale di Roma. Nel 1952 si reca a Parigi per approfondire le sue esperienze ed allargare, nello stesso tempo, la sua conoscenza artistica. La sua attività  fu variamente orientata: in genere si dedicò alla scultura e allo sbalzo, ma fu anche ceramista, pittore e, occasionalmente, medaglista. Sue opere si trovano in numerose chiese, collezioni private e pubbliche in Italia e all'estero. E' morto nel 1972.

Artista presente nella collezione di medaglie della GAMEC (galleria d'arte moderna e contemporanea) di Bergamo

iten

Medaglisti e Incisori