iten

DOZZI GIROLAMO

942
Ics
v
Argentiere, attivo a Padova nei primi decenni dell'800. Una sua medaglia, fusa e cesellata, è citata da A. Turricchia nel volume sulle medaglie del Lombardo Veneto. Si tratta di esemplari commisionati del Comune di Padova: dovevano premiare i vincitori delle “Gare delle Bighe” in programma nel corso delle manifestazioni indette dall'amministrazione per festeggiare la presenza dell'imperatore d'Austria Francesco I, che in effetti visitò dall'ottobre 1815 al maggio 1816 molte città lombarde e venete, ma non andò a Padova. Verosimilmente dette medaglie non furono effettivamente distribuite.
iten

Medaglisti e Incisori